fbpx
Sei un Tecnico Veterinario? Accedi all'area dedicata a te!
Articoli Influenti Attualità

Choupette è l’ereditiera di Karl Lagerfeld

Choupette è l’ereditiera di Karl Lagerfeld 12 Marzo 2019Leave a comment

È Choupette l’ereditiera di Karl Lagerfeld, fotografo tedesco, stilista e direttore creativo di Chanel, venuto a mancare oggi all’età di 85 anni.

Lagerfeld non ha mai fatto mistero dell’amore per quella gattina, un Sacro di Birmania adottato dal suo protetto modello francese Baptiste Giabiconi, che nel 2011 gliel’aveva lasciata per un viaggio di due settimane. Ma il fotografo tedesco si era letteralmente innamorato di quella gatta e non gliel’ha voluta più restituire. “Non esiste, ancora, il matrimonio tra uomini e animali. Non avrei mai pensato che mi sarei innamorato in questo modo di una gatta” raccontava nel 2013 in un’intervista alla Cnn.

E così Choupette oggi annuncia la morte del suo daddy dal suo account Instagram: “È con grande tristezza che confermo che ‘daddy’ è morto. Era una vera icona capace di toccare le vite delle persone con le quali entrava in contatto, me compresa. Sarà per sempre vivo in quello che ora è il mio cuore spezzato. Gli sarò per sempre grata per la vita e l’amore che mi ha dato con l’adozione”. E poi conclude: “Possa la sua memoria vivere per sempre attraverso il suo lavoro e non dimentichiamo mai che il suo genio creativo che ora siede in paradiso vicino a ‘mommy’ Coco Chanel“.

Choupette è dunque “una ragazza ricca”, come lo stesso Karl Lagerfeld la definiva nel 2015 in uno show televisivo: “Ha la sua piccola fortuna, è un’ereditiera, e se mi succedesse qualcosa, la persona che la accudisce non resterà nella miseria. Il denaro che ha guadagnato facendo le pubblicità, il denaro che io non ho incassato è stato messo da parte proprio per lei. Choupette è una ragazza ricca“. Ha due cameriere che si occupano di lei, e che ogni giorno annotano tutto quello che fa, e mangia solo sul tavolo e su ciotole Maison Goyard. Adorava giocare con l’iPad insieme a Karl che l’ha brandizzata ovunque nella sua linea di moda, dalle borse agli occhiali, alle scarpe, ai portachiavi. Choupette era una presenza costante anche nelle diverse uscite pubbliche del fotografo. Lo aveva trasformato in una persona migliore, affermava lo stesso Lagerfeld, che per la sua gatta avrebbe fatto qualsiasi cosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.