fbpx
Sei un Tecnico Veterinario? Accedi all'area dedicata a te!
Articoli Influenti Attualità

Animali in ufficio: gli italiani li vorrebbero

Animali in ufficio: gli italiani li vorrebbero 15 Luglio 2019Leave a comment
La maggior parte degli italiani vorrebbe un animale in ufficio, ma quasi tutte le aziende sono contrarie e solo una piccolissima percentuale lo permette.

Non è la prima volta che si affronta l’argomento “animali in ufficio” e il sondaggio ha sempre esiti positivi per chi in ufficio ci lavora tutti i giorni. Alcune aziende lo permettono già, portare un cane o un gatto in ufficio mette di buon umore e aumenta anche la produttività, ma non tutti sono d’accordo.

I numeri

Lo studio più recente è stato condotto da Infojobs, piattaforma di recruiting online: del 75% delle persone che ha partecipato all’indagine, il 37% vorrebbe avere un animale in azienda tutti i giorni, mentre il 16% anche solo qualche giorno o ora a settimana e il 13% lo porterebbe con sé solo se ci fosse un’area dedicata o un pet sitter. I motivi sono diversi: porta allegria (43%); contribuisce a migliorare la giornata lavorativa (31%); facilita la socializzazione tra colleghi (26%). Tra gli intervistati, il 38% considera questa opportunità un benefit che l’azienda dovrebbe mettere a disposizione dei dipendenti. Ma non tutti sono d’accordo. Tra i proprietari, infatti, il 49% non porterebbe il proprio animale in ufficio perché teme che possa non sentirsi a suo agio e il 32% è certo che l’ufficio non sia un luogo adatto a lui. Qualcuno non vorrebbe imporre la sua presenza a chi non lo desidera (23%) o creare disturbo ai clienti (34%).

Le aziende non sono d’accordo

Dal punto di vista delle aziende la strada è lunga. Un’altissima percentuale non ammette l’ingresso degli animali (91%) e solo il 7% ha una policy strutturata che gli permette di accoglierli senza problemi. Diversi, però, gli esempi che si potrebbero seguire: il “Pet Friday” e il “Pet friendly day” di Nintendo e Mars Italia; il progetto di “Dog Hospitality” ideato da Elisabetta Franchi e l’area in azienda dedicata agli amici animali di Purina.

Foto di copertina @LightField Studios/Shutterstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *