fbpx
Sei un Tecnico Veterinario? Accedi all'area dedicata a te!
Attualità News

Covid: a Seul si dà via ai test su cani e gatti

Nella capitale della Corea del Sud è stato dato il via libera ai test sugli animali domestici che mostrano sintomi da coronavirus.

Covid: a Seul si dà via ai test su cani e gatti 10 Febbraio 2021Leave a comment
Maria Iniziato

Copywriter, ghostwriter e traduttrice freelance. Appassionata di arte, letteratura ed enogastronomia, scrivo anche di cibo su Dissapore e Info Food, di arredo e design su homify e di viaggi, musica, cinema, salute e benessere in giro per il web.

covid test su cani e gatti

Le autorità sanitarie di Seul hanno deciso che, in caso di cani e gatti con chiari sintomi da coronavirus, si darà via ai test Covid 19 sugli animali domestici. La decisione è arrivata dopo che un gattino era stato ritrovato positivo al Covid in una struttura religiosa nella città sud-orientale di Jinju, virus trasmessogli molto probabilmente dalla sua padrona.

Questo ha fatto sì che il governo metropolitano della capitale della Corea del Sud mettesse a punto un programma ben dettagliato su come agire anche solo in caso di contatto dell’animale con una persona positiva.

I test saranno effettuati nell’abitazione in cui si trova l’animale da un team composto da operatori sanitari, tra cui un veterinario, e saranno limitati a cani e gatti con sintomi come tosse, difficoltà respiratorie, secrezioni dagli occhi o dal naso e in caso di contatto con persone contagiate

Una volta accertata la positività al virus, l’animale dovrà rimanere isolato a casa in quarantena per 14 giorni ma, in caso di proprietari contagiati e ricoverati in ospedale, verranno spostati in un canile o un gattile. 

Come riporta la BBC, il funzionario alla Sanità di Seul Park Yoo-mi ha spiegato che la quarantena è necessaria perché non ci sono ancora prove fondate che il Covid possa essere trasmesso dall’animale domestico all’uomo.

Tra le altre precauzioni consigliate da Park Yoo-mi, anche la distanza di almeno due metri dagli altri quando si passeggia con il proprio cane. 

Dall’8 febbraio sono partiti quindi i test gratuiti per tutti gli animali con sintomi o che hanno avuto contatti con contagiati. In Corea del Sud ci sono stati 81.185 persone contagiate dall’inizio della pandemia e 1.474 decessi

Sono diversi gli animali domestici a essere risultati positivi nel mondo dall’inizio della pandemia, seppur non in numero preoccupante. A novembre 2020 avevamo avuto il primo caso in Italia, quando è stata registrata la positività in una cagnolina in provincia di Bari. A gennaio è toccato a due gorilla dello Zoo Safari Park di San Diego, pare contagiati da un membro dello staff. Nello zoo di Barcellona, invece, sono risultati positivi al Covid 19 quattro leoni, mentre nello Stato dell’Indiana si sono ammalati due esemplari di tigre di Sumatra residenti nello zoo di Fort Wayne.

Foto di copertina @Mircea Rosca/Shutterstock

Maria Iniziato

Copywriter, ghostwriter e traduttrice freelance. Appassionata di arte, letteratura ed enogastronomia, scrivo anche di cibo su Dissapore e Info Food, di arredo e design su homify e di viaggi, musica, cinema, salute e benessere in giro per il web.

0 0 Voto
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Ti piace questo contenuto? Commentalo!x
()
x