fbpx
Sei un Tecnico Veterinario? Accedi all'area dedicata a te!
Salute Cane Salute Gatto Suggerimenti dai Lettori

Antiparassitario. Per quanto tempo va somministrato?

Antiparassitario. Per quanto tempo va somministrato? 24 Aprile 2019Leave a comment
È importante che i nostri animali siano protetti dai parassiti tutto l'anno. Il veterinario consiglierà quali antiparassitari utilizzare.

Buongiorno
vorrei avere un’informazione riguardo all’uso delle pipette antiparassitarie. Sto facendo la cura di una fialetta al mese per tre mesi, ma la mia domanda è: finiti questi tre mesi, devo continuare per tutto il periodo estivo (visto che lo faccio uscire durante il giorno) o devo sospendere? Grazie per la disponibilità.
Anna da Arzago d’Adda

Gentile Anna,
l’antiparassitario in pipette serve a proteggere i nostri animali dall’attacco degli ectoparassiti (esterni) quali pulci, zecche e zanzare. Quindi va usato per tutto il tempo in cui è possibile l’attacco da parte di questi, e almeno fino a ottobre andrebbe somministrato con regolarità, ogni quattro settimane. Considerato il cambiamento climatico degli ultimi tempi, l’ideale sarebbe somministrare le pipette regolarmente tutto l’anno in modo da garantire sempre ai nostri animali, 365 giorni l’anno, una copertura dagli ectoparassiti esterni. In concomitanza col bagno, è bene aspettare qualche giorno prima di somministrare una nuova dose in modo che l’effetto sia garantito. Oltre alle pipette, è possibile utilizzare anche collari o antiparassitari da somministrare per bocca. Sarà il veterinario a consigliare quello più adatto al suo animale.

Luca Buti, Medico Veterinario Comportamentalista

È possibile fissare una visita con il dott. Buti chiamando lo 068182106.

Foto di Copertina @135pixels

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *